A cosa serve la griglia nella friggitrice ad aria e quando usarla?

Oggi scopriamo insieme a cosa serve la griglia nella friggitrice ad aria e quando usarla, oltre ai vari modelli disponibili!

Uno dei maggiori vantaggi delle friggitrici ad aria calda è la loro versatilità. Si tratta infatti di elettrodomestici che possono essere usati per realizzare una marea di fritture sane e con poco olio, dalle patate al pesce, passando per il pollo, i dolci e molto altro ancora. Ma la versatilità di questi apparecchi dipende anche dalla dotazione di accessori per la friggitrice ad aria, che di solito prevede anche la presenza di una o più griglie.

Noi oggi scopriremo insieme a cosa servono e quando usare una griglia nella friggitrice ad aria, perché si tratta di un argomento molto interessante ma con poche informazioni reperibili sul web!

A cosa serve la griglia nella friggitrice ad aria?

Generalmente la griglia per la friggitrice ad aria ha la stessa forma del cestello, quindi può essere o rotonda o quadrata (con gli angoli smussati). Quindi, se la compri a parte, assicurati che le forme e le misure siano compatibili con quelle del cestello del tuo modello. Di solito viene realizzata in acciaio inox, un materiale durevole, igienico al 100% per il contatto con gli alimenti e lavabile senza problemi in lavastoviglie.

Nota: la presenza della griglia già inclusa, naturalmente, aumenta il prezzo di una friggitrice ad aria.

La struttura della griglia prevede la presenza di 2 o 4 piedini, che ti consentiranno di usarla come una sorta di rialzo per gli alimenti che ci poggerai sopra. In questo modo, una volta inserita nel cestello e avviato la friggitrice, l’aria calda potrà circolare meglio, in modo tale da ottenere una frittura più uniforme, omogenea e croccante nelle parti esterne!

Alcune griglie per friggitrice ad aria presentano anche degli speciali supporti, che potrai usare ad esempio per inserire gli spiedini. Ancora una volta si tratta di un sistema eccellente per migliorare la cottura degli alimenti, come sempre per via di una migliore circolazione dell’aria calda, e per aggiungere ulteriore versatilità alla tua friggitrice ad aria.

Ovviamente nessuno ti impedisce di usare la griglia come semplice supporto per le teglie roventi, quando le avrai uscite dal forno. Questo perché i piedini allontaneranno la teglia bollente dal ripiano, evitando così che possa bruciarsi o danneggiarsi per via del calore elevato. Ritornando alle griglie con supporto per gli spiedini, sono utili in quanto ti permettono di ottenere due livelli.

Sotto agli spiedi, quindi sulla griglia vera e propria potrai infatti mettere altri alimenti, come le verdure tagliate a dadini, che si cuoceranno insieme alla carne, ma senza entrare a diretto contatto con essa!

Nota: se la tua friggitrice ad aria non cuoce sotto, potrebbe dipendere dal fatto che non usi la griglia!

Quando usare la griglia nella friggitrice ad aria?

Ovviamente potrai usarla per cuocere di tutto e di più con la tua friggitrice ad aria, ad esempio la carne, il pesce, le verdure e molto altro ancora. Come ti ho anticipato, lo scopo della griglia è migliorare la circolazione del flusso di aria calda, così da garantire una frittura più uniforme e omogenea. L’utilizzo di una griglia nella friggitrice aumenta di molto le possibili ricette che potrai preparare.

Ti parlo ad esempio dei croissant, per una magnifica colazione, delle ali di pollo, del pane fatto con la friggitrice ad aria, delle bistecche e molto altro ancora. Le griglie possono essere sfruttate anche per cuocere i biscotti, ed è un’altra chicca che ti consiglio di provare. Ovviamente i wurstel vengono una meraviglia se cotti sopra la griglia, così come gli hamburger, gli anelli di cipolla, le fettine di pollo, i crackers, la pizza e il pesce!

Quando usare la griglia nella tua friggitrice? Anche quando vuoi creare un livello extra, per cuocere insieme due alimenti, ma tenendoli separati. In tal caso, però, se metterai sulla griglia cibi come la carne o il pesce, inevitabilmente i liquidi di cottura pioveranno sopra il piano inferiore, quindi finiranno per alterare il sapore dei cibi che si trovano sotto.

Quali tipologie di griglie per friggitrice ad aria esistono?

Ne esistono tantissime, con forme e scopi diversi. La classica griglia prevede un singolo ripiano, mentre quella “potenziata” ha il supporto per appoggiare gli spiedi. Poi ci sono le griglie tostapane, che servono per riscaldare il pancarrè e per preparare delle deliziose fette biscottate.

Esistono anche altre griglie con più livelli, dette multistrato, che di solito ti permettono di cucinare sfruttando 3 piani diversi. Ovviamente lo spazio fra i vari piani è limitato, quindi potrai friggere soltanto cibi di piccole dimensioni, come ad esempio i nuggets di pollo!

Infine, ci sono delle apposite griglie che vengono utilizzate per essiccare gli alimenti con la friggitrice ad aria!

Conclusioni

La griglia è un accessorio fondamentale per la tua friggitrice ad aria, perché ti permetterà di cucinare in modo più sano e con meno grassi, aggiungendo versatilità alle tue ricette e ottenendo un risultato più croccante e omogeneo. Come abbiamo appena visto, sul mercato esistono diversi tipi di griglie per friggitrice ad aria, quindi di sicuro troverai quella perfetta per le tue esigenze!

Foto dell'autore

Gabriele Li Mandri

Sono un web writer e nella vita mi occupo prevalentemente di scrittura. Da buon siciliano, sono un grande appassionato di cucina e di friggitrici ad aria. Quindi ho deciso di aprire questo blog per unire l’utile al dilettevole: scrivo, racconto e mostro le mie esperienze, sperando di aiutare le persone a caccia di informazioni sulle friggitrici e non solo!

Lascia un commento