Come essiccare i peperoncini con la friggitrice ad aria?

Se vuoi scoprire come essiccare i peperoncini con la friggitrice ad aria, ti consiglio di leggere questa mia guida approfondita!

L’essiccazione dei peperoncini è un metodo efficace per conservarli a lungo termine, mantenendo intatte le loro proprietà nutritive e il loro gusto piccante. La friggitrice ad aria è uno strumento versatile che può essere usato per tantissime preparazioni diverse, dunque è logico chiedersi se la possiamo utilizzare anche per disidratare gli alimenti.

Ovviamente sarebbe il caso di comprare un modello con una funzione apposita, ma esistono anche delle procedure che potrebbero darti la possibilità di disidratare i peperoncini con una air fryer normale. In questa guida, quindi, scopriremo insieme tutte le soluzioni a tua disposizione!

Come essiccare i peperoncini con la friggitrice ad aria?

Come ti dicevo, esistono diverse opzioni che puoi sfruttare, anche se la più semplice di tutte richiede una piccola spesa extra, necessaria per portarti a casa un modello con una funzione apposita per la disidratazione degli alimenti.

1. Comprare una friggitrice ad aria con essiccatore

Ho scritto una guida ad hoc, dove trovi anche le recensioni delle friggitrici ad aria con essiccatore, ma ci tengo comunque a farti un breve riassunto. Questi modelli hanno un programma apposito che serve appunto per essiccare gli alimenti, impostando una temperatura minima che può andare dai 35 gradi celsius ai 60 gradi celsius, e un timer che può arrivare addirittura fino a 48 ore. Se vuoi essiccare i peperoncini con la friggitrice ad aria senza versare una sola goccia di sudore, questa rappresenta in assoluto la soluzione migliore!

In genere l’essiccazione dei peperoncini interi con una friggitrice ad aria dotata di tale modalità richiede un timer di 6 ore circa e una temperatura dai 50 ai 60 gradi celsius.

Nota: potrebbe interessarti anche la mia guida su come essiccare la frutta con la friggitrice ad aria!

2. Essiccare i peperoncini interi con una friggitrice ad aria

Si tratta di un procedimento abbastanza complesso e per certi versi noioso, ma è fattibile, anche se la procedura potrebbe cambiare in base alla friggitrice che stai usando.

Per prima cosa, devi impostare la temperatura minima, che di solito si aggira intorno agli 80 gradi. Poi devi sistemare i peperoncini dentro al cestello e avviare la cottura a cicli di 5 minuti. Significa che ogni 5 minuti devi spegnere l’air fryer e ricominciare daccapo. In questo modo permetterai all’acqua di evaporare, seccando i peperoncini senza per questo friggerli, e in totale potrebbero servire fino a 40-50 minuti circa.

Ti consiglio di eseguire diversi test, perché in certi casi i risultati migliori li si ottiene cuocendoli per 5 minuti (con un singolo ciclo di cottura) ma alla massima temperatura (cioè 200 gradi circa). Il peperoncino, al termine della procedura, dovrebbe essere duro e spezzarsi facilmente con le dita quando tenti di piegarlo. Inoltre, non deve cambiare colore, perché di solito questo accade quando inizia a cuocersi, e noi non vogliamo che accada!

Alla fine, ti basterà aspettare che si raffreddino e conservarli in un barattolo di vetro, magari aggiungendo anche l’olio. In alternativa, puoi metterli dentro un sacchetto di carta (come quello del pane) e sbriciolarli con un mattarello. Mi raccomando: chiudi la busta, perché il forte odore dei peperoncini sbriciolati potrebbe causarti più di un problema!

3. Essiccare i peperoncini a fettine con la friggitrice ad aria

L’essiccazione dei peperoncini interi è molto più difficile, se non hai un modello con una funzione specifica per disidratare. Viceversa, se fai a fettine i peperoncini, la questione diventa molto più semplice. In questo caso ti basta tagliarli a fettine sottili, con uno spessore massimo di mezzo centimetro, e distribuire le fettine dentro al cestello mantenendole a distanza ed evitando di sovrapporle (per far circolare bene l’aria).

A quel punto dovrai impostare la temperatura minima della tua friggitrice ad aria e impostare il timer a 5 minuti. Ti ricordo ovviamente che una disidratazione dei peperoncini con la friggitrice ad aria degna di questo nome dovrebbe avere una temperatura sui 50 gradi, e un timer impostato a 6 ore circa, ma purtroppo con le air fryer convenzionali tutto questo non è possibile!

Conclusioni

In conclusione, l’unico modo che hai per essiccare i peperoncini con la friggitrice ad aria è acquistare un modello con un’apposita funzione di disidratazione. In alternativa puoi provare con i metodi sopra descritti, ma il risultato ovviamente non sarà mai paragonabile ad un’essiccazione “vera”, dato che dovrai necessariamente impostare una temperatura minima di 80 gradi celsius. In quel caso, infatti, si parla più che altro di cottura!

Foto dell'autore

Gabriele Li Mandri

Sono un web writer e nella vita mi occupo prevalentemente di scrittura. Da buon siciliano, sono un grande appassionato di cucina e di friggitrici ad aria. Quindi ho deciso di aprire questo blog per unire l’utile al dilettevole: scrivo, racconto e mostro le mie esperienze, sperando di aiutare le persone a caccia di informazioni sulle friggitrici e non solo!

Lascia un commento