Come pulire la serpentina (resistenza) della friggitrice ad aria?

Ti stai chiedendo come pulire la serpentina della resistenza di una friggitrice ad aria? Leggi la mia guida step by step!

La pulizia regolare della serpentina della resistenza della friggitrice ad aria è essenziale per mantenere l’apparecchio efficiente e in forma smagliante. Questo per via del fatto che impedisce l’accumulo di quei residui di cibo e olio che potrebbero bruciare e dare un saporaccio ai cibi, e per una questione di efficienza energetica (e dunque di consumi).

Una resistenza tirata a lucido, inoltre, permette di ottenere un riscaldamento più omogeneo degli alimenti, il che incide anche sui consumi energetici. Infine, è anche una questione di sicurezza: la pulizia periodica, infatti, riduce il problema del surriscaldamento della friggitrice ad aria. Vediamo come procedere!

Come pulire la serpentina della friggitrice ad aria?

Nella mia guida su come pulire la friggitrice ad aria anche internamente ti ho già accennato alcuni trucchetti per far risplendere la resistenza. In questo articolo, però, approfondiremo ancor di più le tecniche corrette per trattare nella maniera giusta un pezzo fondamentale per il funzionamento della nostra fedele alleata in cucina.

  • Scollega la friggitrice dalla presa elettrica
  • Estrai il cestello della friggitrice ad aria
  • Capovolgi l’apparecchio mettendolo a testa in giù (o di fianco)
  • Prendi una spugna morbida e riempi un recipiente di acqua calda
  • Prendi una spazzola da cucina con setole morbide o di media durezza
  • Pulisci la resistenza della friggitrice ad aria
  • Accendi a vuoto la friggitrice per 2 o 3 minuti

Ecco un approfondimento sugli step più importanti!

Capovolgi o gira di fianco la friggitrice ad aria

Questa operazione, che può sembrare banale, riveste un’importanza cruciale per una serie di motivi. per prima cosa, capovolgere o girare di fianco l’apparecchio permette di accedere più facilmente alla serpentina, favorendo così una pulizia più accurata e minuziosa. Inoltre, l’acqua usata durante la pulizia possono scorrere via più agevolmente, evitando la formazione di residui che potrebbero alterare il corretto funzionamento del dispositivo.

Un altro vantaggio è che questa posizione consente di esaminare con molta attenzione la serpentina, identificando eventuali residui di cibo o accumuli di grasso che potrebbero non essere visibili quando la friggitrice è in posizione verticale. Un aiuto fondamentale che può risultare utile, ad esempio, se la ventola della friggitrice non funziona a causa del blocco causato da alcuni residui di cibo!

Purtroppo non tutte le friggitrici ad aria possono essere capovolte. Se la testa non è piatta, infatti, dovrai trovare un compromesso girandola di fianco. Poco male, perché va bene comunque.

Spugna morbida e spazzola con setole morbide o medie

La scelta della spugna e della spazzola per pulire la resistenza della friggitrice ad aria non è un dettaglio da trascurare. Una spugna morbida e una spazzola con setole morbide o medie sono le opzioni maggiormente consigliate, per vari motivi. Prima di tutto, proteggono la resistenza dai possibili graffi. Le resistenze sono realizzate con un materiale delicato, e l’utilizzo di strumenti troppo rigidi può causare danni alla superficie, compromettendo la sua efficienza.

Inoltre, una spugna morbida e una spazzola con setole morbide o di media durezza sono ideali per rimuovere delicatamente ma con efficacia i residui di cibo e grasso accumulati sulla resistenza. Questi utensili sono, infatti, in grado di penetrare fra le spire della serpentina, arrivando così anche dietro o nelle zone laterali, ovvero quelle che presentano un accesso molto complicato. In sintesi, sono determinanti per la pulizia della resistenza di una friggitrice ad aria.

Agendo in profondità e a 360 gradi, permettono di eliminare il 100% dello sporco e quindi di eliminare l’accumulo di detriti e residui, che potrebbero produrre cattivi odori e fumo oppure impedire alla friggitrice ad aria di scaldarsi!

Pulizia della serpentina della friggitrice ad aria

Ora che hai a tua disposizione tutti gli strumenti necessari, insieme ad una bacinella con acqua calda, non ti resta altro che agire!

  • Per prima cosa, inizia a pulire le spire della serpentina con la spugnetta morbida, per rimuovere il grosso dei residui che si trovano sulla resistenza.
  • Dopo, prendi la spazzola con setole morbide o medie e inizia a strofinare la superficie esterna della serpentina, per rimuovere i residui che si sono incrostati e che sono sfuggiti alla pulizia con la spugna.
  • Adesso, sempre con la spazzola, torna a pulire l’interno delle spire che compongono la serpentina della resistenza. Puoi farlo anche girando la spazzola con un movimento continuo del polso quando la porti avanti, così da strofinare con maggiore efficacia.
  • Per pulire la “faccia interna” della serpentina, puoi usare una spazzola con testina pieghevole, ricordandoti però di non usare mai quelle con setole dure o in acciaio.
  • Alla fine, passa un panno pulito sopra la resistenza, e già che ci sei anche sulla superficie interna circostante. Per quel che riguarda il cestello, invece, meglio evitare di lavarlo in lavastoviglie, come ti ho già spiegato nel mio blog.

Come puoi vedere, pulire la serpentina della resistenza della friggitrice ad aria non è affatto complesso, ma devi sempre fare attenzione a non danneggiare il rivestimento di questo componente!

Altri consigli per pulire la resistenza della friggitrice ad aria

Questo paragrafo conclusivo è una sorta di promemoria, dato che tutti i passaggi fondamentali li abbiamo già elencati poco sopra. Vorrei approfittarne per ricordarti di scegliere sempre una spazzola con setole morbide o di durezza media, perché quelle con setole dure o in acciaio possono graffiare il rivestimento della serpentina, con il rischio di abbassarne le prestazioni.

Ovviamente, sia il panno sia la spugna devono essere leggermente imbevuti di acqua e non gonfi come palloncini. Ti ricordo che sotto la resistenza si trova la ventola della friggitrice e poi il motore, dunque una serie di componenti che non devono mai essere bagnati. Cerca quindi di evitare di allagare tutto quanto, perché in quel caso la friggitrice ad aria smetterà di funzionare, e potrebbe anche diventare a rischio incendio per i possibili cortocircuiti.

Foto dell'autore

Gabriele Li Mandri

Sono un web writer e nella vita mi occupo prevalentemente di scrittura. Da buon siciliano, sono un grande appassionato di cucina e di friggitrici ad aria. Quindi ho deciso di aprire questo blog per unire l’utile al dilettevole: scrivo, racconto e mostro le mie esperienze, sperando di aiutare le persone a caccia di informazioni sulle friggitrici e non solo!

Lascia un commento