Friggitrice ad Aria con Girarrosto: Guida e Recensioni

La migliore friggitrice ad aria con girarrosto è un must, se desideri cucinare a casa un bel polletto allo spiedo come in friggitoria!

Attualmente possiamo trovare diversi modelli di friggitrici ad aria calda, e sicuramente saprai già che gli “ultimi arrivati” sono lontani anni luce dagli elettrodomestici che invadevano gli scaffali fino a pochi anni fa. Sono più potenti, spesso più capienti e soprattutto più accessoriati.

Le friggitrici ad aria con girarrosto sono la prova lampante. Si tratta di un “semplice” forno friggitrice ad aria, che include nella sua dotazione di accessori proprio questa pinza, che ti consente di cuocere in forno un bel pollo, fino ad un peso di 5-6 chilogrammi (dipendentemente dalla capacità in litri del modello che hai scelto).

Quali sono i suoi vantaggi? Ovviamente la possibilità, quando ne avrai voglia, di friggere un bel pollo allo spiedo, grazie agli appositi ganci in dotazione. Questi, che andranno inseriti in un’asta apposita, ti permetteranno di collegare la pinza al motorino elettrico che si trova all’interno della camera di cottura.

In sintesi, il motorino – una volta collegato il girarrosto – farà girare il polletto così da garantirgli una cottura e una doratura della pelle perfette, da leccarsi i baffi. La rotazione, infatti, permette al pollo di cuocersi con un’omogeneità maggiore, proprio perché ruota e si “espone” al calore in modo uniforme, durante l’intero processo di cottura.

Se ti interessa scoprire tutto ciò che dovresti sapere su questi modelli, ti consiglio di leggere le mie recensioni delle migliori friggitrici ad aria con girarrosto, e la guida alla scelta!

Come funziona una friggitrice ad aria con girarrosto?

Come avrai sicuramente capito, non stiamo parlando di una friggitrice ad aria standard, ma di un fornetto che mixa i vantaggi di entrambi gli elettrodomestici. Troverai infatti uno sportello con il vetro temperato, al posto del tradizionale cassetto con cestello, e la lucina interna.

Il display è come sempre presente, e questo ti permetterà di selezionare uno dei numerosi programmi automatici salvati nella memoria della macchina. Ti parlo ad esempio della funzione per friggere le patatine, di quella per preparare la carne, i biscotti, i dolci, il pesce, le verdure e molto altro ancora.

Ovviamente la nostra eroina si contraddistingue per la presenza di un motore interno, con due fori nella camera di cottura che permettono la rotazione dell’accessorio che collegherai. La logica è la stessa di una friggitrice ad aria con cestello rotante, dato che semplicemente cambia l’oggetto che monterai e che farai girare con il motorino.

Per utilizzare il girarrosto, è necessario collegarlo al motore elettrico che si trova all’interno della camera di cottura, dopo aver infilzato il pollo intero. L’inserimento è davvero molto semplice, e comunque viene spiegato tutto nel libretto di istruzioni. Una volta fatto ciò, ti basterà premere il pulsante sul display che attiva la rotazione del motorino.

A questo punto è possibile avviare il ciclo di cottura selezionando uno dei tanti programmi automatici presenti nella memoria della macchina, oppure impostando manualmente la temperatura e il tempo di cottura. La prima opzione è ovviamente più consigliata, in quanto sicuramente troverai il programma apposito per il pollo.

Se sceglierai le impostazioni manuali, naturalmente dovrai prima trovare su Internet o sul ricettario i valori corretti da inserire (temperatura e timer). Infine, sappi che alle volte ci sono anche alcune funzioni speciali, come l’essiccazione, il vapore, lo scongelamento, il mantenimento in caldo e molto altro ancora.

Nota: considera che il pollo si può cuocere anche in una friggitrice ad aria classica, ma l’effetto non verrà mai omogeneo come quello col girarrosto. Inoltre, i fornetti sono molto più facili da pulire, anche per merito della leccarda, il cui scopo è raccogliere i grassi che piovono dal pollo, e per la possibilità di smontare lo sportello!

Classifica delle migliori friggitrici ad aria con girarrosto (Recensioni)

1. Tagars Friggitrice ad Aria per Pollo Arrosto 12 Litri

Questa friggitrice ad aria della Tagars con girarrosto è una delle più economiche della compagnia, se non la più economica in assoluto. Pur non essendo un apparecchio top gamma, ha comunque tutte le virgole al posto giusto, dato che di fatto non le manca nulla di essenziale. Troverai infatti il tradizionale gancio per girarrosto insieme ad altri accessori, come ad esempio la leccarda raccogli-grassi, i vassoi e persino il cestello traforato rotante per fare le patatine.

Ultimi aggiornamenti 2024-06-24 / Link per affiliazione / Foto da Amazon Product Advertising API

  • Wattaggio: 1.800 Watt
  • Capienza: 12 litri
  • Programmi automatici: 12
  • Temperature: 200°C
  • Timer: 60 minuti
  • Extra: diversi accessori

Si tratta inoltre di un modello con display, dunque dotato di diversi programmi preimpostati (12 in totale) per automatizzare la realizzazione di un buon numero di ricette. Nello specifico, grazie a questo elettrodomestico potrai cucinare le patatine, le alette di pollo, le verdure, il pesce, i dolci e i frutti di mare. Inoltre, potrai anche sfruttare il preriscaldamento e le modalità per fare gli arrosti o per grigliare la carne e i vegetali.

Le temperature raggiungono un massimo di 200 gradi, e sono modificabili anche manualmente, così come il timer (che arriva a 60 minuti). La capacità è di 12 litri, sufficiente per cucinare per circa 10-12 persone, dipendentemente dalla fame che hanno, e il solito flusso di aria calda a 360 gradi assicura una cottura eccellente degli alimenti, sviluppando una piacevole crosticina all’esterno, ma mantenendo il cibo morbido al suo interno!

2. UTEN Friggitrice con Pinza per Girarrosto 10 L 1.500 W

Non potrei non recensire anche questa friggitrice ad aria con girarrosto della UTEN, uno dei primissimi modelli con questa caratteristica, nonché uno dei più convenienti se si studia il rapporto fra qualità e prezzo. Ha una potenza corrispondente a 1.500 watt e una capienza ampia ma non troppo, pari a 10 litri, cosa che la rende più compatta delle medie. Inoltre, include il girarrosto e il cestello rotante per friggere le patate, oltre a teglie e leccarde varie.

Ultimi aggiornamenti 2024-06-25 / Link per affiliazione / Foto da Amazon Product Advertising API

  • Wattaggio: 1.500 Watt
  • Capienza: 10 litri
  • Programmi automatici: 12
  • Temperature: 200°C
  • Timer: 90 minuti
  • Extra: accessori, disidratazione

Essendo una friggitrice moderna, non le manca il display digitale touch screen posto sulla parte frontale dell’elettrodomestico, con diversi programmi preimpostati in memoria (sono 12). Con queste opzioni potrai friggere le patatine, grigliare le verdure, fare il pesce o le bistecche, i dolci, il bacon e via discorrendo. I dati tecnici sono tutto sommato somiglianti ad altre friggitrici ad aria con girarrosto viste oggi. Significa che potrai personalizzare sia le temperature sia il timer per la cottura.

Il tempo può essere settato fino a 200 gradi partendo da 80 gradi, mentre il timer può arrivare ad un massimo pari a 90 minuti. Non mancano altre chicche come il programma per essiccare il cibo, e i risultati sono ottimi, sia con il pollo allo spiedo, sia quando si tratta di friggere ad aria qualsiasi altra cosa. Merito come sempre del “turbinio” dell’aria calda, che si sposta nella camera di cottura a 360 gradi e molto velocemente. Le preparazioni sono rapide, e producono un ottimo livello di croccantezza!

3. Innsky Friggitrice ad Aria Calda per Pollo 10 L 1.500 W

Che ne diresti di valutare un’altra alternativa di ottimo livello? Questa friggitrice ad aria della Innsky sa come colpire nel segno, nonostante non sia la migliore in assoluto. Le sue qualità principali? Include il girarrosto, il cestello rotante e molti altri accessori particolarmente utili, come nel caso delle teglie forate, della leccarda per raccogliere i grassi, degli spiedini e del classico gancio per estrarre il girarrosto o il cestello traforato.

Ultimi aggiornamenti 2024-06-25 / Link per affiliazione / Foto da Amazon Product Advertising API

  • Wattaggio: 1.500 Watt
  • Capienza: 10 litri
  • Programmi automatici: 10
  • Temperature: 200°C
  • Timer: 90 minuti
  • Extra: accessori, disidratazione

Naturalmente ha un bel display LED touch screen con diversi programmi salvati nella memoria del computer di bordo. Questi ultimi ti daranno la possibilità di preparare alcune ricette classiche come le patatine fritte, il pesce, le preparazioni dolci, i frutti di mare, le verdure e la pizza da scongelare (sono 10 in tutto). La potenza da 1.500 watt, invece, è sufficiente per riscaldare rapidamente la camera di cottura, ma senza per questo pesare troppo in bolletta.

Per quel che riguarda i settaggi manuali, le temperature partono da 80 gradi celsius e arrivano come al solito a 200 gradi massimo, mentre il timer arriva fino a 90 minuti. Un’altra soluzione molto interessante è il programma per disidratare gli alimenti: un vero e proprio must per chi ama la preparazione di snack salutari e a lunga conservazione, oltre che adatti anche per i bambini. In conclusione, ci troviamo di fronte ad una buonissima friggitrice completa e pronta per soddisfare qualsiasi desiderio!

4. Proscenic T31 Friggitrice ad Aria per Pollo allo Spiedo 15 L

Con tutta probabilità si tratta della migliore friggitrice ad aria con girarrosto, su una fascia alta, come testimonia il suo prezzo. La Proscenic T31 non ha praticamente un difetto che sia uno: ha la pinza per il pollo allo spiedo in dotazione, il gancio per inserirla ed estrarla dal forno, e una capacità piuttosto generosa, pari a 15 litri. Inoltre, ha un motore piuttosto potente da 1.700 watt, che velocizza il riscaldamento producendo una cottura più uniforme.

Ultimi aggiornamenti 2024-06-24 / Link per affiliazione / Foto da Amazon Product Advertising API

  • Wattaggio: 1.700 Watt
  • Capienza: 15 litri
  • Programmi automatici: 12
  • Temperature: 30-205°C
  • Timer: 60 minuti
  • Extra: disidratazione, WiFi

Questa friggitrice ad aria Proscenic ha il display touch con una vasta gamma di programmi automatici a tua disposizione: sono in totale 12 e fra le varie opzioni troviamo quella per fare il pollo, la frittura delle patatine, la carne, il pesce, i dolci e molto altro ancora. Vuoi sapere cosa la rende unica? Trattandosi di una friggitrice smart, potrai collegarla al WiFi domestico e gestirla a distanza, ad esempio inviandole una ricetta, dunque senza dover “smanettare” con il display. In termini di comfort, questo fattore può fare tutta la differenza del mondo.

Nel pacco troverai anche il cestello per friggere le patate, la leccarda, gli spiedini e due teglie traforate. Ovviamente ti consente di modificare le temperature e il timer, personalizzando entrambi, e arrivando ad un massimo di 205 gradi e di 60 minuti. Secondo me si tratta di un vero mostro: una friggitrice capace di fare di tutto, anche per via della presenza di modalità extra come l’essiccazione e il keep warm (mantenimento in caldo)!

5. Acezoe Friggitrice ad Aria con Girarrosto 12,5 Litri

Se prendiamo come metro di paragone il rapporto fra qualità e prezzo, questa friggitrice della Acezoe risulta indubbiamente una delle migliori. La dotazione di accessori è promossa a pieni voti: oltre al girarrosto, infatti, troviamo anche 2 teglie, un accessorio rotante dove inserire fino a 10 spiedini e la classicissima leccarda. Purtroppo manca il cestello rotante per le patatine fritte, ma si tratta di un limite che comunque non incide sul mio voto (super positivo).

Ultimi aggiornamenti 2024-06-24 / Link per affiliazione / Foto da Amazon Product Advertising API

  • Wattaggio: 1.800 Watt
  • Capienza: 12,5 litri
  • Programmi automatici: 12
  • Temperature: 200°C
  • Timer: 60 minuti
  • Extra: disidratazione, cestello

Bene anche l’aspetto tecnologico, visto che c’è il classico display LED touchscreen con diversi programmi automatici selezionabili dall’utente. Le opzioni sono 12 in totale e sono utili ad esempio per friggere le patatine, per la carne, per il pesce, per essiccare le verdure, per i frutti di mare, i dolci e molto altro ancora. Potrai inoltre selezionare il programma del pollo allo spiedo riconoscendolo facilmente, e lo stesso vale per l’attivazione della rotazione del motorino interno.

Altre funzioni utili sono il preriscaldamento e la modalità per lo scongelamento, e potrai anche riscaldare la pizza con un apposito programma. Chiaramente sia le temperature che il timer possono essere personalizzati a mano, impostando il calore fino ad un massimo di 200 gradi e le temperature di cottura fino a 60 minuti. Infine, ha una capacità da 12,5 litri che basta per preparare fino a 10-12 porzioni circa!

6. AAUU Friggitrice ad Aria Girarrosto 1.700 Watt 23 Litri

Se ti interessa portarti a casa una friggitrice ad aria per pollo allo spiedo con una capacità più “cicciotta”, allora ti consiglio questo modello venduto dalla AAUU. Si tratta come sempre di un fornetto con il girarrosto incluso nella confezione, e con il motorino rotante interno. Nel pacco troverai anche altri accessori, come il cestello, le teglie e molto altro ancora. Rispetto ai modelli visti poco sopra questo è “vintage”, nel senso che ha le manopole e non il display.

Ultimi aggiornamenti 2024-06-25 / Link per affiliazione / Foto da Amazon Product Advertising API

  • Wattaggio: 1.700 Watt
  • Capienza: 23 litri
  • Programmi automatici: 6
  • Temperature: 230°C
  • Timer: 60 minuti
  • Extra: girarrosto

In realtà non si tratta affatto di un limite, visto che ha comunque una serie di funzioni pronte per essere usate, come quella per tostare, quella per mantenere in caldo, il programma per grigliare e l’opzione per fare la rosticceria, oltre alla frittura ad aria classica. Timer e temperature possono essere modificati in manuale, con le apposite manopole, da 80 a 230 gradi e da 1 fino a 60 minuti. In sintesi, è grande ma spartana, però offre comunque dei risultati davvero eccellenti.

Quali sono le altre caratteristiche degne di citazione? Questo fornetto della AAU permette di abbattere dell’85% i grassi in cottura, per merito della circolazione del flusso d’aria calda a 360 gradi. In secondo luogo, le manopole lo rendono super facile da usare, e la capienza è talmente ampia da poter ospitare un classico polletto da 1,5 chilogrammi o 1 chilo di patatine. Infine, c’è addirittura una manopola che ti permette di modificare la velocità del flusso d’aria!

Come fare il pollo nella friggitrice ad aria?

Innanzitutto dovrai procurarti un pollo allo spiedo già pulito, e fare attenzione alle sue dimensioni e al suo peso, perché potrebbe essere troppo grande per la camera di cottura della tua friggitrice. Ora arriva il momento di speziarlo, usando ad esempio l’aglio, il rosmarino, il timo, la maggiorana e l’erba cipollina.

La mistura di spezie dev’essere irrorata con un po’ di olio d’oliva, e poi con un pennello dovrai appunto passarlo sul tuo bel polletto, dopo averla mischiata fino a quando non diventerà una specie di poltiglia. Naturalmente tutto varia da ricetta a ricetta, dato che c’è anche chi usa spezie diverse o aggiunge un po’ di limone o il vino.

Già che ci sei, ricordati anche di passare un po’ di sale dentro le pareti interne del pollo, per insaporirlo ancora, e all’esterno sulla pelle. Se ne farlo trovi delle pellicine, puoi bruciarle con il cannello da cucina o con un semplice accendino. La mistura di spezie, infine, va sempre messa dopo il sale, sia all’esterno che all’interno del pollo.

Dopo ti converrà attendere 30 minuti circa, lasciando il polletto a riposo, così da dargli la possibilità di insaporirsi ancor di più assorbendo il mix di spezie. Prima di inserire lo stecco, dovrai legare il pollo con il classico elastico o lo spago, per compattarlo e per evitare che possa aprirsi.

Come si usa il girarrosto nella friggitrice ad aria?

Ora che il tuo polletto è pronto per essere infornato, cerchiamo di capire insieme come infilzarlo a dovere. Non è difficile: devi prendere l’accessorio della tua friggitrice ad aria con girarrosto, staccare la prima pinza lasciando così un’estremità libera, far passare la stecca dal foro della testa del pollo e farla uscire dall’altro lato.

La pinza dovrà penetrare sia la pelle che la carne, così da tenere saldamente il polletto, e poi dovrai montare la seconda pinza nell’estremità della stecca, infilzando nuovamente la carne e la pelle. Per fissarle le pinze nella maniera corretta, dovrai stringere le viti apposite.

Prima di infilare il girarrosto nella friggitrice ad aria, ricordati di posizionare la leccarda sulla base, per evitare di sporcare il fondo. Ora devi afferrare le due estremità del girarrosto con l’apposito gancio in dotazione, che ti permetterà di spingerlo lungo i due binari presenti dentro la camera di cottura, fino a farlo incastrare nei due fori del motorino rotante.

Adesso devi selezionare dal display il programma apposito, che di solito viene raffigurato con l’icona di un pollo intero (occhio a non confonderlo con quello delle alette di pollo). Se vuoi puoi anche modificare i valori preimpostati del programma, ad esempio aumentando il timer, se pensi che i minuti proposti dalla friggitrice siano insufficienti. Di solito servono circa 60 minuti!

Importante: per evitare di bruciare il pollo, controllalo ogni 20 minuti sbirciando dal vetro della sua friggitrice ad aria con girarrosto!

Ora puoi finalmente avviare il programma del pollo, o qualsiasi altra impostazione manuale, premendo il pulsante della rotazione del motorino interno. Il polletto allo spiedo comincerà a girare, e nel farlo non dovrebbe mai toccare le pareti della friggitrice (se lo fa, è troppo grande per quel modello).

Grazie al flusso di aria calda che si muove a 360 gradi, il pollo verrà cotto ad elevate temperature, e ciò lo spingerà ad espellere quasi tutto il grasso, consentendoti così di gustarti un pollo allo spiedo più leggero e meno calorico.

Te ne accorgerai perché il vetro del forno inizierà a bagnarsi, come se stesse piovendo all’interno, ed è del tutto normale. Come fai a capire se il pollo è stato cotto bene? Dovresti usare un termometro sonda e misurare la sua temperatura, che dovrebbe corrispondere come minimo a 75 gradi!

Se il pollo ha raggiunto la giusta temperatura, potrai finalmente estrarlo dalla camera di cottura, agganciando l’accessorio con la pinza che hai già usato in precedenza per inserirlo. Questa operazione può risultare un po’ complessa, e richiede delicatezza.

Come si fa? Inizia sollevando l’estremità destra del girarrosto e sfilandolo sempre da quel lato: vedrai che si smonterà anche l’estremità a sinistra, e tu potrai finalmente tirarlo fuori dal forno e iniziare a leccarti i baffi!

Quali sono le friggitrici ad aria con girarrosto più vendute?

Ultimi aggiornamenti 2024-06-14 / Link per affiliazione / Foto da Amazon Product Advertising API

Foto dell'autore

Gabriele Li Mandri

Sono un web writer e nella vita mi occupo prevalentemente di scrittura. Da buon siciliano, sono un grande appassionato di cucina e di friggitrici ad aria. Quindi ho deciso di aprire questo blog per unire l’utile al dilettevole: scrivo, racconto e mostro le mie esperienze, sperando di aiutare le persone a caccia di informazioni sulle friggitrici e non solo!

Lascia un commento