Friggitrice ad aria per la dieta: un alleato per dimagrire?

Friggitrice ad aria e dieta: va bene per dimagrire? Scopriamo insieme perché le air fryer sono preziose alleate in cucina!

Dimagrire è una sfida spesso difficile, soprattutto quando si tratta di rinunciare a quei piatti gustosi e croccanti che tanto amiamo, come le fritture. Ma cosa succederebbe se vi dicessi che è possibile continuare a godersele senza dover rinunciare al sapore e senza fare il pieno di calorie? Con una friggitrice ad aria, si tratta di una missione possibile.

In questo articolo scopriremo insieme come questo elettrodomestico può diventare il perfetto alleato nella lotta contro i chili di troppo, ma partendo da una premessa importantissima, che ti anticipo: tutto dipende da ciò che mangerai e dalle porzioni!

La friggitrice ad aria fa dimagrire? In realtà, no

Non è la friggitrice ad aria in sé e per sé che fa dimagrire. Il motivo è semplicissimo da capire, e da spiegare: ciò che conta è cosa si mette dentro e quanto se ne mangia, dunque la quantità delle porzioni. Ad esempio, se si preparano dolci e cupcake alla fine dei giochi le calorie saranno le stesse della cottura in forno.

Ma fa la differenza l’olio, nel confronto diretto con una classica friggitrice ad immersione o con la cottura in padella. In estrema sintesi, grazie alla frittura ad aria, consumerai meno calorie semplicemente perché userai pochissimo olio, rispetto alle altre due opzioni menzionate poco sopra. Per farti un esempio concreto:

  • 100 gr di patatine in friggitrice ad aria: circa 100 calorie.
  • 100 gr di patatine fritte nell’olio: circa 300 calorie.

Ricordati, però, che le friggitrici ad aria cuociono il cibo ma non bruciano i grassi: si tratta di una leggenda metropolitana anche piuttosto stupida!

Friggitrice ad aria e dieta: un supporto prezioso

Fatta questa doverosa premessa, la friggitrice ad aria è un elettrodomestico che può essere di grande aiuto per chi desidera seguire una qualsiasi dieta. Grazie alla sua tecnologia, è possibile ridurre l’apporto calorico delle nostre ricette senza sacrificare il gusto. Questo dispositivo cuoce gli alimenti utilizzando un flusso di aria calda, il che permette di ottenere piatti croccanti e deliziosi con una quantità minima di olio.

Nel dettaglio, si può ottenere una riduzione dell’apporto di grassi nella dieta tra il 70 e l’80%, rendendo i pasti meno calorici e più salutari, oltre che leggeri e più semplici da digerire. Questo è possibile grazie al fatto che l’aria calda circola attorno agli alimenti, cuocendoli uniformemente e senza bisogno di immergerli totalmente nell’olio.

In questo modo, si ottengono risultati simili alla frittura tradizionale (simili ma non uguali), con un contenuto di grassi notevolmente inferiore!

Nota: se vuoi sperimentare subito una ricetta light e ottima per la dieta, ti consiglio di leggere il mio articolo sul petto di pollo al limone in friggitrice ad aria.

Tutta una questione di olio

Una delle principali ragioni per cui la friggitrice ad aria è così utile, per chi segue una dieta dimagrante, è la riduzione dell’utilizzo di olio. Invece di immergere gli alimenti, è sufficiente utilizzarne un cucchiaino o uno spray nebulizzante per ottenere una crosticina esterna croccante, molto simile alla frittura tradizionale.

Di contro, sicuramente saprai che gli alimenti prefritti e congelati (come le patatine) contengono già olio. Semplicemente non ne aggiungerai molto altro, con le air fryer, mentre con le friggitrici classiche sarai costretto a farlo!

Il parere e il pensiero dei nutrizionisti

Anche gli esperti di nutrizione riconoscono i benefici delle friggitrici ad aria per la perdita di peso. L’eliminazione dell’eccesso di grasso e la riduzione della quantità di olio nel cibo contribuiscono, infatti, a definire uno stile alimentare più equilibrato e meno calorico, favorendo il dimagrimento.

Oltre a questo, la cottura con la friggitrice ad aria è possibile trasformare cibi tradizionalmente calorici, come il pollo fritto, in opzioni più leggere e salutari, mantenendo al contempo la tenerezza dell’alimento.

Ti ripeto, però, che per ottenere un buon risultato sulla bilancia occorre comunque limitare le porzioni (vale anche per le friggitrici ad aria) ed evitare di consumare cibi troppo calorici. Inoltre, ogni dieta dovrebbe essere il frutto di un confronto con il nutrizionista di fiducia, ovvero l’unico in grado di proporre un regime alimentare in linea con le proprie esigenze.

Importante: evita assolutamente le diete fai da te. Potresti infatti andare incontro a diversi problemi, come nel caso delle carenze nutrizionali e vitaminiche!

Risparmiare tempo con le friggitrici ad aria

Un altro vantaggio delle friggitrici ad aria è la riduzione dei tempi di cottura, che possono essere dimezzati rispetto ai metodi tradizionali. Questo significa che potrai preparare pasti sani e gustosi in meno tempo, evitando così la tentazione di cedere a snack poco salutari quando vai di fretta.

Inoltre, grazie alla friggitrice ad aria, è possibile preparare tantissime versioni light di ricette tradizionali, senza dover rinunciare al gusto e alla croccantezza che tanto amiamo.

Conclusioni

In conclusione, la friggitrice ad aria è ottima per la dieta, anche se non basta per dimagrire, come ti ho spiegato più volte. Di contro, può facilmente diventare un prezioso alleato per chi desidera abbracciare un regime alimentare più salutare, affidandosi comunque ad una dieta proposta da un nutrizionista certificato!

Foto dell'autore

Gabriele Li Mandri

Sono un web writer e nella vita mi occupo prevalentemente di scrittura. Da buon siciliano, sono un grande appassionato di cucina e di friggitrici ad aria. Quindi ho deciso di aprire questo blog per unire l’utile al dilettevole: scrivo, racconto e mostro le mie esperienze, sperando di aiutare le persone a caccia di informazioni sulle friggitrici e non solo!

Lascia un commento