Friggitrice ad aria senza BPA e PFOA: cosa significa e recensioni

Cosa significa la dicitura friggitrice ad aria senza BPA o PFOA? Si tratta di una questione molto importante per la nostra salute!

Quando entra in gioco la salute, non si scherza. Bisogna infatti fare molta attenzione agli utensili che si usano in cucina, come nel caso delle padelle, e anche gli elettrodomestici non fanno eccezione. Questo per via del fatto che alcuni materiali, quando entrano a contatto con gli alimenti, potrebbero rilasciare delle sostanze tossiche per l’essere umano.

Nel mio blog trovi le recensioni delle migliori friggitrici ad aria, del tutto prive di elementi come il BPA (Bisfenolo A) e il PFOA (Acido perfluoroottanoico). Per comprendere meglio i rischi di questi elementi, però, bisogna scoprire insieme un approfondimento su di loro.

Friggitrice ad aria senza BPA: cosa significa?

Se ti capita di leggere nella scheda tecnica di una friggitrice ad aria la dicitura “BPA free”, significa che quel prodotto è al 100% privo di una sostanza nota come Bisfenolo A. Questo elemento viene comunemente utilizzato nella produzione di materiali plastici o resinosi, come nel caso del policarbonato ad esempio, e può essere potenzialmente rischioso per l’uomo.

Nota: potrebbe interessarti questo articolo sulle radiazioni delle friggitrici ad aria.

Ho scritto “potenzialmente” per un motivo ben preciso: non esistono ancora certezze sulla possibilità che possa causare problematiche come il cancro, tanto che la stessa EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) parla di “incertezza scientifica sul Bisfenolo A“. Il motivo viene così spiegato: pur essendo tossico, le dosi alle quali siamo sottoposti quotidianamente sono 100 volte inferiori alla soglia di rischio.

Di conseguenza, è importante non cedere al terrorismo psicologico che purtroppo invade il web. Allo stesso tempo, però, è bene premunirsi, utilizzando una friggitrice ad aria senza BPA. Anche per via del fatto che, recentemente, l’ECHA (Agenzia europea per le sostanze chimiche) ha etichettato il Bisfenolo A come “sostanza estremamente preoccupante” (Classe 2B) e come “distruttore endocrino”.

Nota: se ti stai domandando se la friggitrice ad aria è cancerogena, nel mio articolo specifico ti spiego perché non lo è.

Friggitrice ad aria senza PFOA: cosa significa?

Un’altra etichetta che leggiamo spesso è la seguente: la friggitrice ad aria è PFOA free, quindi non contiene elementi come l’acido perfluoroottanoico. Si tratta di un’altra sostanza che, proprio come il BPA, potrebbe essere potenzialmente dannosa per il corpo umano.

Non per caso, viene etichettata dall’AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) come possibilmente cancerogena per l’uomo, ovvero appartenente alla Classe 2B. Perché si parla di PFOA in relazione alle friggitrici ad aria, dato che questa sostanza solitamente entra nelle discussioni sui rivestimenti in teflon delle padelle? Per un motivo molto semplice.

Il PFOA appartiene ad una classe di sostanze chimiche note come PFAS, spesso utilizzate nella produzione dei già citati rivestimenti antiaderenti, compreso quello dei cestelli delle friggitrici ad aria. Di contro, oggi tutti gli utensili ed elettrodomestici autorizzati dall’Unione Europea non contengono più questa classe di sostanze, per legge, dal 2015.

Anche in questo caso, dunque, puoi stare tranquillo e non cedere a facili allarmismi: le friggitrici ad aria moderne non contengono PFOA. E già che ci siamo, è bene chiarire un’altra questione: no, il teflon non è tossico e non contiene PFOA. Infine, nemmeno le teglie per friggitrice ad aria contengono queste sostanze.

Nota: l’assenza di questi elementi, quindi, rappresenta uno dei principali pro delle friggitrici ad aria.

Classifica delle migliori friggitrici ad aria senza BPA e PFOA (Recensioni)

La migliore friggitrice ad aria senza BPA e PFOA è la COSORI XXL da 5,5 litri, ma ci sono altri modelli ottimi, come la Philips Airfryer 3000 da 4,1 litri e la Proscenic T21 da 5,5 litri.

1. COSORI Friggitrice ad Aria Senza BPA XXL 5,5 Litri

Secondo me questa friggitrice ad aria della Cosori può essere considerata in assoluto come la migliore friggitrice ad aria senza BPA e PFOA. Lo è sia in termini di prestazioni, sia se si valuta la convenienza e dunque il rapporto fra qualità e prezzo. Totalmente sicura per la salute, ha una capienza da 5,5 litri e quindi è adatta per cucinare 4 porzioni con un singolo ciclo di cottura. Inoltre, ha una potenza elevata: i suoi 1.700 watt sono ideali per riscaldare velocemente il cestello, per ridurre i tempi e per gustarsi una crosticina più croccante.

Ultimi aggiornamenti 2024-06-16 / Link per affiliazione / Foto da Amazon Product Advertising API

  • Motore: 1.700 watt
  • Capacità: 5,5 litri
  • Programmi automatici: 11
  • Temperature: max 206 gradi
  • Timer: 60 minuti
  • Extra: keep warm, scongelamento

Parliamo poi di un modello digitale, dotato di display e con diversi programmi automatici interessanti. Sono 11 in totale e comprendono opzioni come le patatine fritte, la pancetta, i frutti di mare, il pollo, le bistecche, il pesce, i dolci e tanto altro. Come se non bastasse già questo, la COSORI 5,5 L include anche due funzioni extra molto utili, come il keep warm (mantenimento in caldo) e lo scongelamento dei cibi. Infine, l’allarme SHAKE ti avvisa quando arriva il momento di aprire il cestello per mescolare le patatine a metà cottura.

Il timer può essere impostato anche manualmente, fino ad un massimo di 60 minuti, mentre le temperature arrivano ad un massimo di 206 gradi celsius. I materiali, come ti dicevo, sono sicuri al 100% e privi di qualsiasi sostanza tossica, oltre ad essere molto robusti e durevoli. Le prestazioni sono ottime: io l’ho usata per mesi godendomi una frittura più leggera, con poco olio, meno calorica ma ugualmente croccante fuori e tenera dentro!

2. Philips 3000 Friggitrice ad Aria Senza PFOA 4,1 Litri

Se stai cercando una friggitrice ad aria senza PFOA e senza BPA più piccola della precedente, ti consiglio la Philips 3000 da 4,1 litri. Una capienza del genere è adatta per un massimo di 3 porzioni per ciclo di cottura, dunque è ideale per una piccola famiglia. In secondo luogo, la Philips è nota per la sua attenzione ai dettagli, dunque i materiali sono del tutto sicuri per la salute, oltre che destinati a durare per anni. Si tratta ancora una volta di un modello digitale e dotato di opzioni automatiche.

Ultimi aggiornamenti 2024-06-16 / Link per affiliazione / Foto da Amazon Product Advertising API

  • Motore: 1.400 watt
  • Capacità: 4,1 litri
  • Programmi automatici: 7
  • Temperature: max 200 gradi
  • Timer: 60 minuti
  • Extra: riscaldamento

I programmi sono 7 e includono ad esempio il pesce, le patatine fritte, la carne, il pollo, le verdure e molto altro. Ci sono poi alcune tecnologie particolari come la Rapid Air, che accelera il flusso di calore interno, consentendo all’aria calda di abbracciare meglio gli alimenti. Il risultato? Otterrai una frittura ad aria decisamente più croccante del solito, ma senza per questo dover usare molto olio, anzi. Infine, il calore separa il grasso dai cibi e consente di abbatterlo del 90% circa.

La potenza è pari a 1.400 watt: una buona soluzione per mantenere un certo equilibrio tra performance e consumi in bolletta. Ovviamente anche in questo caso è possibile modificare in manuale le temperature e il timer, rispettivamente fino ad un massimo di 200 gradi celsius e di 60 minuti. C’è anche la funzione di riscaldamento, e in linee generali utilizzarla è di una semplicità unica. Ci tengo a precisare che, con questa friggitrice ad aria della Philips, i cibi vengono croccanti fuori pur mantenendo la loro tenerezza interna!

3. Proscenic T21 Friggitrice ad Aria Senza BPA e PFOA 5,5 Litri

Ecco un altro modello totalmente privo di sostanze nocive come i BPA e i PFOA, con una capacità di 5,5 litri. Questa friggitrice ad aria della Proscenic si fa amare per via di una serie di ottime caratteristiche, come la semplicità d’uso e la presenza di una buona dotazione di programmi automatici. Inoltre, è una delle poche friggitrici ad aria WiFi attualmente in circolazione: significa che potrai connetterla al router di casa e gestirla ad esempio tramite app oppure tramite i comandi vocali con Alexa.

Ultimi aggiornamenti 2024-06-16 / Link per affiliazione / Foto da Amazon Product Advertising API

  • Motore: 1.700 watt
  • Capacità: 5,5 litri
  • Programmi automatici: 10
  • Temperature: max 205 gradi
  • Timer: 60 minuti
  • Extra: connessione WiFi

I programmi automatici sono in totale 10, e ti consentono ad esempio di preparare i frutti di mare, le patatine fritte surgelate, la pizza, le ali di pollo, il pesce, la pancetta, i dolci e la carne. Anche in questo caso troviamo alcune funzioni extra molto utili, come il mantenimento in caldo (noto anche come keep warm) e il preriscaldamento. Potrai come sempre modificare a mano le temperature, da 77 fino a 205 gradi celsius, e il timer, fino a 60 minuti. La capacità da 5,5 litri va bene per preparare cibo per 4 persone circa.

Una delle caratteristiche più interessanti è la qualità dei materiali, compresi quelli del cestello. Quest’ultimo ha un rivestimento in vernice che lo rende antiaderente e che soprattutto non si scrosta se lo laverai in lavastoviglie: un vantaggio non da poco, secondo me. La possibilità di comandarla tramite app aggiunge un comfort prezioso, anche per la possibilità di selezionare tantissime ricette diverse direttamente tramite la app per smartphone della Proscenic!

Conclusioni

In questo articolo abbiamo scoperto cosa significa la dicitura friggitrice ad aria senza BPA e PFOA. Nello specifico, abbiamo visto cosa ne pensa la scienza, sia in merito al Bisfenolo A, sia se si parla dell’acido perfluoroottanoico. Ovviamente, al di là di tutte le speculazioni, è importante ricordare che queste sostanze vengono considerate come possibilmente nocive o cancerogene, quindi conviene sempre evitarle!

Le friggitrici ad aria senza BPA e PFOA più vendute

Ultimi aggiornamenti 2024-05-23 / Link per affiliazione / Foto da Amazon Product Advertising API

Foto dell'autore

Gabriele Li Mandri

Sono un web writer e nella vita mi occupo prevalentemente di scrittura. Da buon siciliano, sono un grande appassionato di cucina e di friggitrici ad aria. Quindi ho deciso di aprire questo blog per unire l’utile al dilettevole: scrivo, racconto e mostro le mie esperienze, sperando di aiutare le persone a caccia di informazioni sulle friggitrici e non solo!

Lascia un commento