La friggitrice ad aria emette radiazioni?

La friggitrice ad aria emette radiazioni? Sì, ma non sono assolutamente pericolose per la salute degli esseri umani!

Ultimamente le friggitrici ad aria si stanno diffondendo a macchia d’olio e, con esse, sorgono anche alcune domande la cui risposta può essere abbastanza complessa da dare. Dopo aver chiarito che le friggitrici non sono cancerogene, c’è un altro aspetto che merita di essere approfondito, ed è il seguente: le radiazioni prodotte dalla friggitrice ad aria possono essere pericolose per noi?

Ti anticipo subito la risposta: no. E se vuoi scoprire il perché, ti consiglio di proseguire con la lettura!

La friggitrice ad aria emette radiazioni?

Iniziamo subito col chiarire questo punto: sì, la friggitrice ad aria emette radiazioni, ma non del tipo che potresti immaginarti (e che dovresti temere). Questi elettrodomestici, infatti, trasferiscono energia attraverso l’irraggiamento del calore: si tratta di una forma di radiazione molto simile a quella del microonde, ma al tempo stesso diversa, dato che avviene per merito dei raggi a infrarossi (calore radiante).

Sicuramente saprai già come funziona una friggitrice ad aria. In pratica, è presente una resistenza che si riscalda, e che consente così di cuocere i cibi simulando la frittura ad olio, per merito della circolazione dell’aria dovuta all’azione di una ventola. Il calore avvolge gli alimenti, innescando la reazione di Maillard per via delle alte temperature, e producendo una crosticina croccante all’esterno (pur mantenendo morbido e idratato l’interno dei cibi). Ecco, questo sistema tecnicamente può essere inteso come produzione di infrarossi.

Fra le altre cose, lo scambio termico per irraggiamento avviene soltanto all’interno del cestello, dunque in una zona circoscritta, con la quale tu non puoi entrare a contatto diretto. Come se non bastasse già questo, le radiazioni prodotte dalle friggitrici ad aria – proprio come accade con i microonde – sono a bassa energia e dunque non ionizzanti. Significa, in sintesi, che non possono alterare il DNA umano né contaminare gli alimenti.

Le radiazioni delle friggitrici ad aria fanno male?

Come spiega questa guida dell’AIRC, soltanto le radiazioni ad alta carica di energia possono causare questi problemi. Dunque né la friggitrice ad aria né altri elettrodomestici come i fornetti a microonde possono rendere radioattivi i cibi o aumentare il rischio di cancro. Per farti qualche esempio di radiazione ionizzante, ecco i raggi UV prodotti dal sole, i raggi Gamma e i raggi X. Ebbene, le radiazioni prodotte dalle air fryer non sono minimamente paragonabili.

Come ti dicevo poco sopra, le air fryer emettono effettivamente delle radiazioni, ma in realtà lo fanno anche elettrodomestici come i forni classici. Il motivo è che il calore viene trasferito tramite irraggiamento dalla resistenza elettrica al cibo. L’unica differenza con i forni domestici è che, nel nostro caso, il processo risulta più veloce, per merito della presenza di una ventola, e per le dimensioni più ridotte dei cestelli.

Il verdetto finale su friggitrici ad aria e radiazioni

Se senti dire in giro che le friggitrici ad aria fanno male alla salute, sappi che non è affatto così. Non solo non producono acrilammide e dunque non causano il cancro, ma sono anche prive di elementi pericolosi come i BPA e i PFOA. Inoltre, come ti ho spiegato oggi, le radiazioni prodotte dalle friggitrici ad aria appartengono alla categoria non ionizzante, e nello specifico al calore radiante (irraggiamento tramite infrarossi).

Qualsiasi elettrodomestico dotato di resistenza riscaldante produce la medesima tipologia di radiazioni, e anche il fornetto a microonde per certi versi lo fa, così come altri dispositivi come le videocamere con visione notturna. In nessuno di questi casi puoi correre alcun pericolo, dato che questi raggi non sono capaci di modificare la struttura del DNA o di rendere radioattivi gli alimenti. E se proprio vuoi saperlo, anche noi emettiamo quantità minime di radiazioni infrarosse!

Foto dell'autore

Gabriele Li Mandri

Sono un web writer e nella vita mi occupo prevalentemente di scrittura. Da buon siciliano, sono un grande appassionato di cucina e di friggitrici ad aria. Quindi ho deciso di aprire questo blog per unire l’utile al dilettevole: scrivo, racconto e mostro le mie esperienze, sperando di aiutare le persone a caccia di informazioni sulle friggitrici e non solo!

Lascia un commento