La friggitrice ad aria non scalda: cause e soluzioni

Se la friggitrice ad aria non scalda più, sono due le cose: o c’è un problema tecnico, o stai commettendo un errore!

Le friggitrici ad aria sono apparecchi portentosi, rivoluzionari e ideali per friggere usando poco olio, ma non sono perfetti né immortali. Significa che potrebbero verificarsi dei guasti o dei problemi in grado di limitarne o di impedirne il funzionamento. Se la friggitrice ad aria non si scalda, ad esempio, potrebbe essersi verificato qualche intoppo, tale da rendere questo elettrodomestico del tutto inutilizzabile.

Se vuoi approfondire i motivi di una friggitrice ad aria che non scalda a sufficienza, e le possibili soluzioni, ti consiglio di leggere questa guida!

La friggitrice ad aria non scalda: cause e soluzioni

Come ti dicevo poco sopra, potrebbero essere presenti dei problemi di natura tecnica, ma potresti anche tu commettere qualche errore dovuto ad esempio ad una distrazione. Vediamo di scoprire una panoramica sulle possibili cause di una friggitrice ad aria che non si scalda!

Problemi alla ventola e alla resistenza

Quando funziona correttamente, la resistenza a forma di serpentina converte l’energia elettrica in calore, permettendo alla friggitrice di raggiungere la temperatura desiderata. Ma se la resistenza elettrica è guasta o danneggiata, è ovvio che la friggitrice ad aria non si scalderà, diventando quindi totalmente inefficace.

Un altro elemento chiave è la ventola, che serve a distribuire il calore generato dalla resistenza in modo uniforme all’interno dell’apparecchio, garantendo una cottura omogenea dei cibi e accelerando la cottura. Se la ventola della friggitrice ad aria non funziona, il calore non riuscirà a viaggiare a 360 gradi, con il risultato che l’apparecchio sembrerà non riscaldarsi abbastanza, per via della sua lentezza.

Soluzione: la riparazione o la sostituzione di questi componenti è un’operazione delicata, che dovrebbe essere effettuata solo da un professionista. Se la tua friggitrice ad aria non si scalda per questi motivi, spediscila in riparazione o sostituiscila!

Problemi con il timer della friggitrice

Un’altra causa plausibile per cui la tua friggitrice ad aria non si scalda potrebbe essere un guasto al timer. Questo componente elettronico è fondamentale per il funzionamento dell’apparecchio, in quanto serve per regolare il tempo di cottura dei cibi. Quando il timer non funziona correttamente, può influenzare la capacità della friggitrice di raggiungere e mantenere la temperatura impostata, oppure può spingere la friggitrice ad aria a spegnersi da sola.

Ad esempio, se il timer si spegne prematuramente, la friggitrice potrebbe fermarsi prima di raggiungere i gradi selezionati. Oppure, se il timer è difettoso e non riesce a regolare correttamente il tempo di cottura, l’apparecchio potrebbe non riscaldarsi affatto. Infine, devi sapere che di solito la friggitrice ad aria non si scalda abbastanza, se il timer che hai impostato è inferiore ai 10 minuti!

Soluzione: se il problema dipende da un guasto tecnico, l’unica è mandare la friggitrice ad aria in riparazione, contattando l’assistenza clienti della casa produttrice.

Il cestello non è chiuso correttamente

La maggior parte delle friggitrici ad aria presenti sul mercato sono dotate di un meccanismo di sicurezza che impedisce l’attivazione dell’apparecchio, se il cestello non è correttamente inserito nel suo alloggiamento. Si tratta di una misura preziosa: se l’elettrodomestico viene messo in funzione con il cestello aperto o chiuso male, potrebbe provocare incidenti molto pericolosi.

Di conseguenza, se la friggitrice ad aria non scalda, potrebbe dipendere sia da una tua disattenzione quando lo inserisci, sia da un cestello rovinato che non si incastra bene, sia da un guasto al sensore che controlla questo dettaglio. Non a caso, questo problema potrebbe anche impedire l’accensione della friggitrice ad aria, come sempre per motivi legati alla sicurezza (tua e dell’apparecchio).

Soluzione: puoi sostituire il cestello o verificare che non siano presenti danni lungo la cornice esterna che va ad incastrarsi nel cassetto. Se il problema dipende dal sensore, la friggitrice deve essere sostituita.

La friggitrice non è abbastanza potente

Una friggitrice ad aria con un wattaggio basso potrebbe essere molto lenta nel raggiungere la temperatura desiderata, dando l’impressione che non si stia scaldando per niente. Le air fryer di solito hanno una potenza che va dai 1.200 ai 2.100 watt, con una media intorno ai 1.500 watt. Se hai letto la mia guida su quanta potenza dovrebbe avere una friggitrice ad aria, sai già che in realtà questo valore dipende anche dalla capienza del cestello.

Una bassa potenza va benissimo se la friggitrice ad aria è piccola, dato che l’apparecchio dovrà riscaldare un volume molto limitato. Ma se il cestello è medio o grande (dai 5 litri a salire), una potenza inferiore potrebbe essere alla base di una friggitrice che non si scalda a sufficienza, e che di riflesso non cuoce bene i cibi.

Soluzione: se hai una friggitrice poco potente, ti conviene sostituirla con un modello più moderno e più performante!

Hai scelto una temperatura troppo bassa

Una delle ragioni più comuni per cui la friggitrice ad aria potrebbe non scaldarsi è proprio questa: hai semplicemente impostato una temperatura troppo bassa. Questo può ad esempio accadere con le friggitrici ad aria con essiccatore, che ti danno la possibilità di selezionare un calore molto basso, a partire dai 45 gradi celsius. Se hai impostato per sbaglio un livello inferiore ai canonici 80 gradi, ti sembrerà che la friggitrice rimanga fredda, anche se in realtà non è così.

Soluzione: la soluzione è semplice. Puoi aumentare la temperatura manualmente e vedere se l’apparecchio riscalda di più, oppure utilizzare direttamente i programmi automatici!

Problemi con la presa elettrica o il cavo

Ovviamente, prima di maledire l’intero universo, controlla di aver collegato bene la spina alla presa elettrica, e assicurati che quest’ultima funzioni correttamente. Inoltre, controlla anche il cavo elettrico della friggitrice ad aria, e vedi se sono presenti dei danni, perché il mancato riscaldamento potrebbe anche dipendere da quello, sebbene in teoria in questi casi l’apparecchio dovrebbe restare spento.

Soluzione: cambia presa e vedi se collegandola ad un’altra la friggitrice ad aria torna a scaldarsi correttamente. Se il problema è elettrico o tecnico, purtroppo non è possibile risolverlo col fai da te, a meno di non avere esperienza!

Conclusioni

Se la tua friggitrice ad aria non scalda, dunque, potrebbe dipendere da un guasto alla resistenza o alla ventola, oppure da errori in fase di impostazione del timer o di chiusura del cestello. Anche la bassa potenza potrebbe essere responsabile di questo problema, così come i guasti alla presa elettrica!

Foto dell'autore

Gabriele Li Mandri

Sono un web writer e nella vita mi occupo prevalentemente di scrittura. Da buon siciliano, sono un grande appassionato di cucina e di friggitrici ad aria. Quindi ho deciso di aprire questo blog per unire l’utile al dilettevole: scrivo, racconto e mostro le mie esperienze, sperando di aiutare le persone a caccia di informazioni sulle friggitrici e non solo!

Lascia un commento