Si può bollire la pasta nella friggitrice ad aria?

Ti stai chiedendo se si può bollire la pasta nella friggitrice ad aria? La risposta è no: meglio evitare i liquidi!

Se hai letto il mio articolo dove sottolineo i rischi dell’uso dell’acqua nella friggitrice ad aria, allora hai già una mezza risposta: no, la pasta non la si può far bollire con la tua air fryer. Da un lato è vero che parliamo di un elettrodomestico incredibilmente versatile, ma dall’altro va detto che alcune preparazioni non sono possibili, o quantomeno finirebbero per complicarti di parecchio la vita.

Le friggitrici ad aria calda, infatti, non vanno molto d’accordo con i liquidi. Il motivo dipende dalla ventola, come avremo modo di approfondire fra poco: infatti, c’è il pericolo che l’acqua possa sollevarsi dal contenitore e finire sopra la resistenza, causando un disastro. Per avere ulteriori chiarimenti, ti consiglio di leggere la mia guida!

Si può bollire la pasta nella friggitrice ad aria?

No, non si può bollire la pasta nella friggitrice ad aria. La ventola, infatti, andrebbe a sollevare il liquido facendolo finire sopra la resistenza e causando danni irreparabili ai componenti elettrici del nostro amato apparecchio. La circolazione dell’aria calda, che poi rappresenta il vero punto di forza delle friggitrici air fryer, impedisce inoltre la cottura di qualsiasi alimento umido, come i cibi pastellati e i sughi, per lo stesso principio.

Le friggitrici ad aria sono state costruite per rendere più croccante la superficie esterna degli alimenti, sfruttando la tecnica della termoconvezione. In pratica, una resistenza elettrica riscalda un flusso d’aria che viene movimentato ad alta velocità per merito della rotazione della ventola. Questo sistema simula la frittura ad olio, rappresentando di fatto un metodo di cottura simile a quello del forno, ma molto più rapido.

L’acqua è un liquido, quindi non può essere di certo portata a 100° con il semplice movimento a 360 gradi dell’aria. Se provassimo a bollire la pasta in un contenitore con acqua, otterremmo soltanto una nebbia di vapore rovente che potrebbe danneggiare l’air fryer e risultare pericolosa per chi cucina.

Nota: per lo stesso principio, non puoi riscaldare il latte nella friggitrice ad aria!

Come ti ho anticipato, i rischi sono davvero alti. L’acqua, se si solleva per via del movimento dell’aria, può facilmente schizzare sopra la resistenza e insinuarsi nei componenti elettrici del motore. La friggitrice potrebbe andare in corto circuito e nel peggiore dei casi l’apparecchio potrebbe addirittura incendiarsi, quindi ti scongiuro: evita qualsiasi tentativo di far bollire l’acqua al suo interno.

Nota: questo non significa che l’acqua è proibita a priori. Ad esempio, puoi usarne un dito nel cestello per mantenere idratati gli alimenti, come nel caso del pollo, oppure riempire una tazza (scegline una che sia compatibile) e usarla ad esempio per fare le uova in camicia con la friggitrice ad aria!

Si può cucinare la pasta nella friggitrice ad aria?

Se da un lato non puoi far bollire la pasta nella friggitrice ad aria, dall’altro esistono dei trucchetti per cuocerla e per ottenere alcune ricette sfiziose, come nel caso della pasta pasticciata. Ma serve una premessa: le air fryer possono essere utili soltanto per ultimare la cottura, di certo non per iniziarla.

Nota: ovviamente puoi riscaldare la pasta con la friggitrice ad aria, per dare nuova vita ai tuoi avanzi!

Con la pasta pasticciata, ad esempio, è possibile lessarla cuocendola al dente e far completare la cottura in air fryer, aggiungendo prima il sugo di pomodoro, la mortadella tagliata a cubetti, le uova sode, la scamorza a dadini affumicata e i pezzetti di salame. Ci sono molte altre ricette riguardanti la pasta nella friggitrice ad aria, ma tutte partono da una logica in comune: la pasta dev’essere già cotta prima, anche se in parte!

Potrai ad esempio preparare la frittata di pasta, la pasta croccante, o addirittura la pasta al forno. Anche le chips di pasta vengono benissimo con le air fryer!

Nota: in rete si trovano ricette di pasta cruda cotta in friggitrice ad aria, come nel caso delle linguine col pomodoro. Si tratta di esperimenti affascinanti, ma io sconsiglio di provarci, perché (ripeto) le air fryer non sono progettate per questo scopo e i rischi sono elevati.

Cuocere la pasta nella friggitrice ad aria: meglio evitare

Ripeto che la friggitrice ad aria può rivelarsi un alleato fantastico per ultimare la cottura della pasta, ma che non conviene mai usarla per cuocere quella cruda. Innanzitutto, se tenterai di farla bollire otterrai un risultato pessimo, ammesso che la tua friggitrice esca indenne da questa operazione. La termoconvezione, infatti, non può assolutamente riscaldare in modo omogeneo l’acqua portandola ad ebollizione. In sintesi, la pasta verrebbe una schifezza, mezza cruda e mezza cotta.

Di contro, certe ricette (come le già citate linguine) consentono di cuocere la pasta nella friggitrice ad aria mettendola a bagno nel sugo di pomodoro e nella panna, allungando il condimento con 300 ml di acqua. Si tratta dunque di un condimento con una consistenza più “polposa”, che corre meno il rischio di sollevarsi a causa della rotazione della ventola posta sopra. Potrebbe comunque capitare quindi, se lo fai, lo fai a tuo rischio e pericolo!

Conclusioni

In conclusione, nonostante le friggitrici ad aria siano degli elettrodomestici estremamente versatili, non sono adatte per bollire la pasta. Il rischio di danneggiare l’apparecchio è alto, e il risultato finale della pasta sarebbe lontano dall’essere buono o quantomeno mangiabile.

Quindi, per la tua sicurezza e per il tuo stomaco, è meglio evitare di volare troppo con la fantasia: sperimentare ci sta, ma per certe cose le air fryer non sono decisamente adatte allo scopo. In fondo, bollire l’acqua sul fornello è un’operazione facile e veloce, quindi perché complicarsi inutilmente la vita?

Foto dell'autore

Gabriele Li Mandri

Sono un web writer e nella vita mi occupo prevalentemente di scrittura. Da buon siciliano, sono un grande appassionato di cucina e di friggitrici ad aria. Quindi ho deciso di aprire questo blog per unire l’utile al dilettevole: scrivo, racconto e mostro le mie esperienze, sperando di aiutare le persone a caccia di informazioni sulle friggitrici e non solo!

Lascia un commento